PISA 2022 (Precedentemente: PISA 2021)

La Svizzera partecipa a PISA dal 2000. Si tratta di un’indagine condotta normalmente a intervalli di tre anni. A causa della pandemia SARS-CoV-2 (COVID-19), nel 2020 i Paesi membri e associati dell’OCSE hanno deciso di rinviare PISA 2021 al 2022. In PISA 2022 l'ambito principale sarà la matematica, verranno testate anche le competenze in lettura e in scienze. L'indagine comprende anche un questionario per gli allievi e uno per le scuole, sviluppati nel quadro dell’indagine PISA. La rilevazione delle competenze in matematica si fonda sul presente quadro teorico (inglese). All'indagine PISA 2022 partecipano più di 80 Paesi da tutto il mondo.

L'indagine PISA in Svizzera

PISA è un progetto comune e congiuntamente finanziato dalla Confederazione e dai Cantoni (consultare Organizzazione in Svizzera per ulteriori dettagli). In Svizzera prendono parte all'indagine circa 6000 allievi di 200 scuole diverse.

L’indagine pilota di PISA 2020 è stata sospesa a causa della pandemia SARS-CoV-2 (COVID-19) e rinviata alla primavera 2021 (19.04-28.05.2021). Vi parteciperanno i giovani nati nel 2005. L’obiettivo di questa indagine pilota è quello di ottimizzare l’organizzazione, l’attuazione e gli esercizi prima dell’indagine principale.

L’indagine principale PISA 2022 si svolgerà tra il 19 aprile e il 27 maggio 2022, e vi parteciperanno i giovani nati nel 2006 dei seguenti ordini scolastici:

  • scuole del grado secondario I;

  • scuole del grado secondario II (scuole medio superiori e professionali).

Strumenti

  • Test

    Nella prima parte della somministrazione, gli allievi svolgono gli esercizi del test al computer. Gli ambiti esaminati sono la lettura, la matematica e le scienze.

  • Questionario per gli allievi

    Nella seconda parte, gli allievi rispondono a un questionario sulla loro vita a scuola e al di fuori d’essa.

    PISA propone ai Paesi partecipanti di aggiungere delle opzioni al questionario. La Svizzera ha quindi deciso di introdurre un questionario aggiuntivo con delle domande relative alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Grazie alle domande poste in questa sezione è possibile approfondire le conoscenze sul grado di familiarizzazione degli allievi con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, come l’accesso e l’uso del computer e di internet, e di capirne l'uso fatto sia a scuola che al di fuori. Inoltre, la Svizzera ha anche aggiunto delle domande di interesse nazionale al fine di ottenere informazioni supplementari da parte degli allievi, in particolare sul loro futuro scolastico e professionale.

  • Questionario per le scuole

    I risultati degli allievi dipendono anche dalle caratteristiche della scuola, dall’organizzazione scolastica e dalla tipologia dell’insegnamento. Di conseguenza, anche alle direzioni delle scuole viene chiesto di rispondere ad un questionario online.

  • Ampliamento per includere domande sulla crisi globale (Modulo Crisi Globale “GCM”).

    Si prevede che la crisi globale legata alla pandemia SARS-CoV-2 (COVID-19) avrà un impatto sulle prestazioni e sul benessere degli allievi. Il nuovo modulo ha come obiettivo l’approfondimento di alcuni aspetti specifici legati alla crisi globale, e fornisce informazioni su dove sarebbero utili misure di sostegno e risorse aggiuntive nei singoli sistemi educativi. Le domande su questo argomento saranno integrate sia nel que-stionario per gli allievi sia nel questionario per i direttori.

Esempi di esercizi e questionari

Degli esempi di esercizi, il questionario per gli allievi e il questionario per le scuole di PISA 2018 sono disponibili alla pagina Esempi di esercizi

Pianificazione

Dalla selezione delle scuole alla pubblicazione dei risultati
DATEFASI
01.2017—06.2019Preparazione dell’indagine a livello internazionale
06.2019—03.2020Partecipazione allo sviluppo internazionale/Preparazione dei campioni
04.2020—12.2020Selezione delle scuole e degli allievi per l’indagine pilota
10.2020—06.2021Organizzazione e realizzazione dell’indagine pilota
07.2021—10.2021Analisi dei risultati dell’indagine pilota e scelta degli esercizi per l’indagine principale
09.2021—12.2021Selezione delle scuole e degli allievi per l’indagine principale
10.2021—05.2022Organizzazione e realizzazione dell’indagine principale
06.2022—10.2022Convalida e ponderazione dei dati
11.2022—11.2023Analisi e preparazione della diffusione dei dati
12.2023Pubblicazione dei primi risultati
Calendario dello svolgimento dell’indagine pilota nelle scuole
DATEFASI
Ottobre/Novembre 2020Le scuole selezionate ricevono informazioni dettagliate sul programma PISA e sullo svolgimento dell’indagine. Ogni scuola nomina un Coordinatore Scolastico, che mantiene il contatto tra la scuola e il centro di coordinamento regionale, per l’organizzazione dell’indagine. Per la Svizzera di lingua italiana si tratta del CIRSE. Vengono preparate le liste degli allievi eleggibili da cui verranno selezionati coloro che parteciperanno all’indagine pilota PISA 2021.
Gennaio/Febbraio 2021Il centro di coordinamento regionale si mette in contatto con il Coordinatore Scolastico per pianificare i dettagli dell’indagine.
Febbario/Marzo 2021Gli allievi selezionati e i docenti interessati ricevono le informazioni necessarie.
Tra il 19 aprile e il 28 maggio 2021In questo periodo si procederà alla somministrazione con il sostegno del Coordinatore Scolastico. La somministrazione del test e del questionario dura circa tre ore e mezza (una mattinata). Al contempo la direzione della scuola compilerà un questionario sull’istituto scolastico.
Questa pagina in: Deutsch Français

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 19.10.2020